20 Maggio: Giornata mondiale delle api

LE API: UN RISORSA DA PRESERVARE

Il 20 Maggio si celebra la Giornata Mondiale delle Api. Una risorsa indispensabile per la sopravvivenza del pianeta e della nostra specie.

Tutti noi sappiamo riconoscere un ape, ma vediamo insieme da dove vengono e perché sono così importanti.

Le api sono degli insetti appartenenti alla famiglia degli Apidi. Ne esistono più di 20 sottospecie, ed è originaria di Europa, Africa e Asia. Importate anche in America e in Australia, oggi sono diffuse in tutto il mondo.

ape si posa sul fiore bianco
ape operaia

La biologia delle api è decisamente affascinante: vivono in società organizzate e complesse divise in 3 caste: api operaie, fuchi e ape regina. Non solo ogni casta ha un ruolo ben preciso, ma si differenzia anche per dimensioni.

Le api operaie

Le api operaie da sole costituiscono la quasi totalità dell’alveare. Sono femmine sterili incapaci di riprodursi che passano la loro breve vita al servizio della colonia, infatti le api vivono dai 30 ai 45 giorni. Le api hanno grandissime capacità organizzative ma soprattutto di comunicazione.

api operaie
Api operaie nell’alveare

Il fuco

Il fuco è di sesso maschile e ha uno scopo prettamente riproduttivo, senza svolgere alcuna funzione nell’alveare. I fuchi non hanno il pungiglione e nemmeno la ligula, per questo vengono nutriti dalle api operaie. Nel periodo estivo, in concomitanza con la nascita di una nuova ape regina, nascono un centinaio di fuchi. Dopo una fase di corteggiamento fatto di danze e ronzii, il fuco vincitore si accoppia con l’ape regina e muore.

fuco
Il fuco

L’ape regina

L’ape regina si differenzia dalle altre api per dimensione, colore e forma allungata dell’addome. La regina è l’unica ape fertile all’interno dell’alveare e ha la funzione di gestire e organizzare il lavoro delle api operaie, oltre che a deporre le uova. Appena nata la regina si accoppia con il fuco e ne conserva lo sperma per il resto della sua vita; infatti l’ape regina può accoppiarsi anche una sola volta nella vita. Depone tra le 1000 e le 3000 uova al giorno, di cui si prendono cura le api operaie. Da uova non fecondate nascono solo fuchi, mentre dalle uova fecondate nascono api operaie e future regine.

ape regina
Ape regina europea

DOVE VIVINO LE API ?

In natura le api costruiscono i loro alveari all’interno di tronchi, anfratti o pareti rocciose. Nelle aree urbane di solito, è facile trovarle all’interno di muri o nei sottotetti. L’alveare è costituito da tante piccole cellette esagonali, dove stoccare miele e polline ma soprattutto per la cura delle larve che diventeranno future api.

alveare
Alveare

COME NASCONO LE API ?

Le api nascono dalle uova deposte dall’ape regina dopo essersi accoppiata con il fuco. In pochi giorni le uova si trasformano in larve e vengono nutrite dalle api operaie nelle cellette. Solo dopo un alcune settimane le larve iniziano a trasformarsi in pupe, con ali e zampe. Al ventunesimo giorno l’ape esce dalla cella pronta per iniziare la sua nuova vita all’interno dell’alveare.

cellette alveare
Cellette

COSA MANGIANO LE API ?

Le api si nutrono principalmente di nettare e polline, ma anche di miele. In primavera e in estate le api sono particolarmente attive e concentrano tutta la loro energia nella raccolta di polline, nettare e propoli. L’alimentazione delle api dipende dalla casta a cui si appartiene e all’età. Durante i mesi invernali invece si nutrono soprattutto del miele, messo da parte durante l’estate.

ape succhia nettare
Ape che succhia il nettare

CHI SONO I PREDATORI?

La vita dell’ape è davvero dura! Mille sono i pericoli che può incontrare nel suo breve arco di vita, dentro e fuori dall’alveare. A minare la sopravvivenza delle api non sono solo le azioni dell’uomo, ma anche molte cause naturali che non possiamo controllare, come: il topo di campagna, i rondoni, i rospi, il calabrone, le volpi e la varroa (causa n.1).

rondone
Rondone

PERCHE SONO IMPORTANTI ?

Le api sono fondamentali per l’impollinazione. I colori accesi dei fiori attirano le api, che entrando nel fiore si riempiono di polline, che poi rilasciano sui fiori successivi. L’impollinazione del fiore di un albero da frutto è fondamentale per lo sviluppo e la crescita del frutto stesso.. Con l’estinzione delle api il processo d’impollinazione si bloccherebbe e le coltivazione agrarie con esse, mettendo a rischio la sopravvivenza del pianeta.

L’impollinazione è responsabile di circa il 75% della produzione agricola necessaria per l’alimentazione. Negli ultimi anni l’elevato tasso di diminuzione degli impollinatori ha raggiunti livelli allarmanti. In Europa il numero degli alveari è diminuito del 50%. Con la sparizione delle api la situazione diventerebbe drammatica, soprattutto in termini di biodiversità.

albero di mele
Albero di mele

LE CAUSE DELL’ESTINZIONE

I dati messi a disposizione dall’IPBES (Science-Policy Platform on Biodiversity and Ecosystem Services) mostrano quanto serie e preoccupante sia la situazione al momento. La riduzione del numero di api dipende da diversi fattori, sia naturali sia per mano dell’uomo:

  • fattori climatici (tempeste, incendi)
  • malattie (acaro delle api, peste)
  • malnutrizione (scarsità di cibo)
  • pesticidi
  • disboscamento

COSA POSSIAMO FARE PER AIUTARLE

Per aiutare le nostre amiche api ci sono alcuni gesti che possiamo compiere senza molto impegno, facendo solo un po’ di attenzione:

casa per api
Casa per api solitarie

Se l’articolo vi è piaciuto, potrebbe interessarvi leggere l’articolo sulla Giornata Mondiale dell’Ambiente. A presto!

Summary
Giornata mondiale delle api 2021
Title
Giornata mondiale delle api 2021
Description

Il 20 Maggio si celebra la Giornata Mondiale delle Api. Una risorsa indispensabile per la sopravvivenza del pianeta e della nostra specie. Le api operaie da sole costituiscono la quasi totalità dell'alveare. Le api sono fondamentali per l'impollinazione che è responsabile di circa il 75% della produzione agricola necessaria per l'alimentazione.

5 commenti

  1. Good day! This is my first comment here so I just wanted
    to give a quick shout out and tell you I truly enjoy reading through
    your posts. Can you recommend any other blogs/websites/forums that cover the same topics?
    Thanks for your time!

    Feel free to visit my web-site آتلیه عروس [afree.ir]

  2. Hi there all, here every one is sharing such know-how, therefore it’s pleasant to read this web site,
    and I used to go to see this blog all the time.

    Look into my website; zurück

  3. This is the right web site for everyone who really wants to understand
    this topic. You know so much its almost tough to argue with you (not that I personally will need to…HaHa).

    You certainly put a fresh spin on a subject that has been written about for a
    long time. Wonderful stuff, just wonderful!

  4. Hi I am so glad I found your website, I really found you by accident, while
    I was researching on Bing for something else, Anyways I am here now
    and would just like to say thanks for a remarkable
    post and a all round thrilling blog (I also
    love the theme/design), I don’t have time to read it all at the minute but
    I have saved it and also added your RSS feeds, so when I
    have time I will be back to read much more, Please do keep
    up the superb work.

  5. Hello, I think your website might be having web browser compatibility issues.
    Whenever I look at your site in Safari, it looks fine however, if opening in IE, it has some overlapping issues.

    I merely wanted to provide you with a quick heads up!

    Other than that, excellent website!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *